Negli scorsi giorni gli smartphone OnePlus 6 e OnePlus 6T hanno ricevuto le patch di sicurezza del mese di luglio 2020, il supporto alle OnePlus Buds e molto altro.

Quello che poco tempo fa è accaduto ai più recenti OnePlus 8 e 8T sta ora accadendo con la versione 6 e 6T. Dopo pochi giorni dalla presentazione di OnePlus Nord e delle relative Buds è arrivato un aggiornamento dell’interfaccia OxygenOS. Scopriamo insieme i dettagli.

 

OnePlus 6 e 6T hanno ricevuto le patch di sicurezza di luglio 2020

Il nuovo aggiornamento dell’interfaccia OxygenOS per i dispositivi appena menzionati contiene molte delle novità introdotte su 8 e 8 Pro, a partire proprio dal supporto ai nuovi auricolari Buds. Secondo un recentissimo post sui forum della Community OnePlus, il produttore avrebbe anche iniziato la procedura di rilascio della OxynesOS 10.3.5 oltre a parecchie novità l’update porta anche le patch di sicurezza di luglio 2020.

Ecco alcune delle migliorie introdotte:

  • Gestione ottimizzata della memoria RAM
  • Supporto alle nuove OnePlus Buds
  • Sistemato il bug che causava il crash di Google Chrome
  • Sistemata la schermata nera che appariva durante l’utilizzo di Logkit
  • Migliorata la stabilità generale del sistema e sistemati alcuni bug minori
  • Patch di sicurezza di luglio 2020
  • Google Mobile Services aggiornati alla versione di maggio 2020.

L’aggiornamento è in fase di test pubblico per una ristretta cerchia di utenti, qualora non dovessero emergere problemi significativi, il tutto sarà esteso in larga scala. I più impazienti tuttavia possono già scaricare ed installare la nuova versione per OnePlus 6 e OnePlus 6T. Non vi resta che farlo per scoprire con i vostri occhi tutte le novità introdotte.