L’operatore Vodafone Italia si è voluto impegnare con AGCOM, dichiarando che non ci saranno più rimodulazioni sulle offerte attivate da meno di sei mesi. Parliamo ovviamente sia di offerte voce che di offerte dati.

Per tutti gli operatori italiani è ormai diventato uno “standard” effettuare delle rimodulazioni di prezzo durante l’anno, ma sicuramente non lo è diventato per gli utenti, che magari nel corso di anni si sono visti triplicare il prezzo della propria offerta.

 

Vodafone dichiara uno Stop alle rimodulazioni sulle offerte attive da meno di 6 mesi

Quello dell’operatore rosso non è certo è un addio alle rimodulazioni, ma quello di oggi è un piccolo passo avanti. Quello tra Vodafone e AGCOM è sicuramente un accordo che fa fare passi in avanti, soprattutto visti i fatti che vedevano protagonista il gestore rosso, che nel corso della scorsa estate si ritrovò parecchi utenti abbastanza arrabbiati per aver rimodulato alcuni piani abbonamento di vecchie SIM dati a consumo, aggiungendo un canone di 5 euro al mese, anziché 0 euro.

L’operatore ha fornito anche delle novità sulle future rimodulazioni, che potrebbero arrivare dopo i primi sei mesi. Ha infatti voluto sottolineare che darà più possibilità ai clienti, come ad esempio poter recedere da una sola opzione, invece che disattivare tutto il contratto con l’azienda di telefonia. Gli utenti che volessero leggere la delibera di AGCOM integrale, possono recarsi sul sito ufficiale dell’Autorità per farlo.

Vi ricordo che l’operatore rosso ha recentemente rilasciato due grandi offerte a meno di 10 euro. Queste offerte si chiamano rispettivamente Special 50 Giga a 7.99 euro al mese e Special 40 Giga a 6.99 euro al mese. Sono disponibili, almeno per il momento, per alcuni ex clienti, quindi in versione winback.