google-lens-razze-felice-canine

Nel mondo sono così tante le tipologie di animali, che risulta impossibile conoscerne tutte le razze e le caratteristiche. Fortunatamente da alcuni giorni è giunta la novità in grado di riconoscere le razze di cani e gatti, e prende il nome di Google Lens. Come funziona l’applicazione e cosa prevede?

Trattasi di un metodo totalmente innovativo secondo il quale l’applicazione targata Google concede di scattare delle foto al soggetto da identificare. Per giunta, una volta individuato l’elemento chiave, vi verranno fornite una serie di info dettagliate. Ma non solo, perché si potrà aggiornare l’agenda e la rubrica (contatti e calendario) con una foto ad un biglietto da visita o ad un volantino.

Come funziona nello specifico questa nuova caratteristica?

Ma la vera novità di Google Lens sta nel riconoscimento delle razze animali: un nuovo sistema in grado di analizzare tutte le caratteristiche specifiche del cane o del gatto con un solo click. Per avere tutto ciò, l’app ha bisogno solamente di una fotografia dell’animale che può essere presa sia in tempo reale che dalla galleria.

Inoltre il servizio permette di elaborare le informazioni richieste inserendole nella libreria multimediale, così da poter ricontrollare le ricerche quando se ne ha bisogno. Ma non finisce qui, perché da pochissimo Google ha aggiunto alle caratteristiche la possibilità di selezionare le foto migliori dei propri amici a quattro zampe per dar vita all’album ricordo o ai video amatoriali.

Ad oggi Google Lens è disponibile in tutto in mondo, compresa l’Italia, ma solo esclusivamente per i dispositivi dotati di sistema anglofono. Pertanto, per poterla utilizzare, si dovrà settare il telefono in lingua inglese.