neuralink-elon-musk

Tenetevi pronti per il 28 agosto, perché sarà un giorno fenomenale! Elon Reeve Musk svelerà alcune delle curiosità sul suo nuovo progetto. Egli è un imprenditore e inventore sudafricano con cittadinanza canadese naturalizzato statunitense. È fondatore, AD e CTO di Space Exploration Technologies Corporation, co-fondatore, CEO e product architect di Tesla e co-fondatore. In aggiunta è presidente di SolarCity, fondatore di The Boring Company e co-fondatore di PayPal e OpenAI. Ed infine ha proposto un sistema di trasporto super veloce chiamato “Hyperloop”. Tra le molteplici innovazioni di cui egli ne è creatore, troviamo ancora un suo spaziale progetto denominato Neuralink.

Neuralink: Elon Musk non smetterà di stupire con i suoi progetti

L’obiettivo di Elon Musk è quello di creare un’interfaccia neurale (o laccio neurale) capace di mettere in comunicazione il cervello umano e un calcolatore. Una sorta di update dello smartphone, insomma. A quale scopo? Ovviamente benefico. Difatti l’imprenditore ha in mente di contrastare l’effetto di patologie come epilessia, depressione e le conseguenze di alcuni traumi riguardanti il sistema nervoso.

Musk tiene a sottolineare in un secondo post su Twitter, quanto il suo scopo sia mirato alla medicina e più nel dettaglio alla cura delle lesioni cerebrali gravi.

Anche Facebook si sta dando da fare per raggiungere lo stesso obiettivo, come testimonia la recente acquisizione di CTRL-Labs. Come anche Honda d’altronde, la quale sta tentando dall’ormai lontano 2006.

Neuralink dunque è una delle visioni di Musk, insieme alla voglia di portare l’uomo su Marte e di costruire un trasporto di superficie da oltre 1.000 Km/h col super treno Hyperloop, senza dimenticare la rete di tunnel sotterranei di The Boring Company.