condono-multa

Che cos’è il condono fiscale? Cerchiamo di capire un po’ meglio in che modo funziona la cancellazione dei debiti fino a 1000 euro, decretata nel 2019 in relazione alla legge di bilancio. Nel decreto fiscale, è stata inserita una norma che prevede la possibilità di annullare delle cartelle circa alcuni bolli auto non pagati e alcune multe stradali. Ciò significa che tutte le cartelle notificate dal 2000 al 2010, sotto ai 1000 euro, prevedono uno stralcio per tutti i contribuenti che si trovano in difficoltà. Questa decisione è stata presa dal governo Conte.

Condono fiscale, come funziona e cosa accadrà in questo caso

Questo meccanismo viene chiamato condono cartelle o anche sanatoria fiscale cartelle. Fa parte della Pace fiscale decretata dal governo Conte e prevede una serie di punti importanti:

  • Rottamazione ter 2019. Significa che il contribuente potrà pagare il suo debito senza interessi e sanzioni, nell’arco di 5 anni e a rate, 18 per la precisione. In questo guarda oltretutto, l’aggio passa dal 4,5% al 2%.
  • Lo stralcio delle cartelle bollo auto fino ai 1000 euro, inclusa la cancellazione del debito da parte dello stato.
  • Definizione agevolata di carichi affidati all’agente della riscossione e a titolo di risorse proprie Unione Europea, pace fiscale riguardo liti pendenti e definizione agevolata di atti del procedimento di accertamento e dei processi verbali di constatazione.

Non servono domande di nessun genere da presentare, per ottenere il condono. Gli agenti della riscossione, cancelleranno personalmente tutti i vari debiti a quel periodo. Se siete curiosi di avere qualche notizia in più su come funziona il condono, tutto quello che dovete fare e cliccare a questo link.