Redmi logo Redmi K40

Dopo la serie di dispositivi Redmi K30, l’azienda cinese Xiaomi si appresta a portare ufficialmente sul mercato mobile i successori. Il primo smartphone di questa nuova serie sarà la versione standard Redmi K40 e quest’ultima è stata la protagonista delle indiscrezioni trapelate qualche ora fa. Nello specifico, lo smartphone ha da poco ricevuto la certificazione MIIT.

 

Redmi K40: un medio di gamma con supporto al 5G?

Nel corso del 2020 vedremo sicuramente molti smartphone appartenenti alla fascia media del mercato dotati del supporto alle reti di quinta generazione. Xiaomi, infatti, ha da poco annunciato il nuovo Xiaomi Mi 10 Lite 5G, ovvero uno smartphone medio di gamma con supporto alla connettività 5G e proposto ad un prezzo davvero allettante.

Come già accennato, però, il produttore cinese sta già preparando l’arrivo ufficiale della nuova serie K a marchio Redmi. Nello specifico, verrà presentato il nuovo Redmi K40 assieme alla sua variante Pro. Lo smartphone è stato da poco registrato e certificato dall’ente MIIT con il numero di modello Xiaomi M2006J10C. Dalla certificazione è emerso che anche questo smartphone supporterà le nuove reti 5G, ma al momento non sappiamo quale processore ci sarà a bordo.

Nonostante sarà supportato il 5G, è molto probabile che questo device non monterà un SoC della serie 800 di casa Qualcomm. Al posto di questi SoC, infatti, potrebbe esserci uno dei nuovi processori di fascia medio-alta dell’azienda. La scelta da parte di Xiaomi potrebbe infatti ricadere sul SoC Snapdragon 690 oppure il SoC Snapdragon 775 (quest’ultimo sarebbe dovuto essere annunciato la scorsa settimana). Staremo a vedere più avanti quale processore deciderà di adottare l’azienda sul nuovo Redmi K40.