IPTV: la Serie A torna subito ma ci sono rischi enormi per gli utenti

Visto il periodo di stop in molti hanno bloccato il proprio abbonamento IPTV, il quale però è pronto a rimettersi in moto. La nota piattaforma pirata ritornerà a breve visto che i campionati di calcio stanno per cominciare tutti insieme. Soprattutto quello italiano è imminente, per cui gli utenti cercano lumi in merito alla ripresa anche del proprio abbonamento il legale. I controlli sono però molto aumentati, per cui tutti potrebbero finire nella rete della legge che questa volta non perdonerà.

Per le offerte migliori per quanto riguarda Amazon anche sui decoder Android legali, vi conviene iscrivervi al nostro canale Telegram ufficiale. Clicca qui per entrare.

 

IPTV: gli utenti aspettano l’inizio del campionato ma non sanno di rischiare davvero tanto

Molti utenti che utilizzavano l’IPTV sono finiti nei guai con la legge. Tutti hanno ricevuto una multa mentre alcuni sono finiti addirittura in galera. Da poco però tutti gli utenti che vengono beccati sono anche costretti a consegnare dispositivi e tutto ciò che hanno utilizzato per usufruire del proprio abbonamento pirata.

“L’operazione annunciata dal Nucleo Speciale Beni e Servizi della Guardia di Finanza in tema di contrasto alla diffusione di IPTV pirata si inquadra in un contesto strategico più ampio legato al fenomeno della pirateria che in Italia resta un problema centrale per l’industria audiovisiva e per il settore della cultura più in generale” dichiara Federico Bagnoli Rossi, Segretario Generale della Federazione per la Tutela dei Contenuti Audiovisivi e Multimediali (FAPAV).

“La strategia della nostra Federazione è quello di collaborare con le Forze dell’Ordine e le Autorità preposte per scardinare la piramide illecita e criminale che si cela dietro la pirateria, sia fisica sia digitale.”