ikea-whatsapp-buoni-250-euro

La nuova truffa che si sta espandendo a macchia d’olio tra i contatti riguarda IKEA, azienda multinazionale specializzata nella vendita di mobili. Il mezzo di diffusione della frode in questione risulta essere la famosissima applicazione di messaggistica istantanea Whatsapp. Come fare per evitare l’inganno?

Durante questo periodo di lockdown, in molti hanno dato libero sfogo agli acquisti online. Purtroppo però tale situazione ha alimentato la voglia dei malfattori di creare delle nuove truffe a danno degli utenti.

IKEA: qual è il messaggio ingannevole che naviga in rete?

La frode giunge alla preda tramite un messaggio contenente un link, che rimanda poi ad una pagina molto simile al sito ufficiale della compagnia svedese. A tal punto l’utente, impaziente di ottenere il bonus garantito dal valore di 250 euro da spendere in arredo IKEA, accetterà con ingenuità.

La truffa riguarda l’ennesimo caso di phishing, il metodo più usato per far abboccare le vittime all’amo. Il testo spedito è il seguente: “IKEA ha deciso di regalare 1000 buoni dal valore di 250 euro per aiutare la ripresa dei consumi. Clicca qui per prenderne uno prima che finiscono”

La chiave per permettere l’accesso ai ladri del web consiste nel richiedere un contributo in denaro rendendolo così un acquisto anziché un omaggio. Durante l’offerta l’utente inserirà i propri dati personali aprendo le porte ai truffatori che faranno uso della carta di credito o prepagata.

Anche da questa, come tutte le frodi, ci si può difendere. Innanzitutto bisogna evitare di cliccare sul link, eliminare il messaggio e avvisare l’utente che ve lo ha inviato. 

Altrimenti è possibile accedere alle impostazioni di WhatsApp, cliccare su AIUTO e infine sull’opzione CONTATTACI. Così da allegare il messaggio truffaldino e segnalarlo all’app.