errori mascherine Covid 19Basta un minimo errore per rendere mascherine e guanti anti-Covid un placebo contro l’infezione. Spesso i dispositivi di protezione individuale non vengono utilizzate opportunamente. In tali condizioni il rischio di entrare in contatto con il virus si amplifica rendendo vano ogni intervento di contenimento contro il contagio. Si parla di mascherine, guanti e visiere che a quanto pare necessitano di approfondimento in merito alle dinamiche di utilizzo.

Sono strumenti fondamentali dopo l’apertura della Fase 2 in Italia, dove gli spostamenti si sono amplificati sotto la concessione del Governo Conte. Il medico del lavoro e ricercatore all’Università di Milano-Bicocca, Michele Riva, spiega che:

“Ormai i dispositivi di protezione individuale non rappresentano più una novità a cui prestiamo attenzione nell’uso quotidiano: questa consuetudine ci ha instillato un falso senso di sicurezza”.

Detto questo scopriamo i consigli fondamentali per usare al meglio i DPI.

 

Covid-19: come usare mascherine, guanti e visiere di protezione

Secondo il parere di  Carlo Perno, docente di microbiologia e virologia all’Università Statale di Milano, la mascherina chirurgica riduce di un quinto il rischio di contagio se mantenuta integra, non usurata e non umida. Nel momento in cui la si indossa deve coprire naso e bocca. Per gli uomini un ulteriore ammonimento arriva in caso di barba lunga ed incolta. In tal caso è necessario che il dispositivo abbia la massima aderenza al volto. Una volta tolta è necessario arearla se ancora in buone condizioni prima di poterla riutilizzare. Da evitare il contatto con altri indumenti o con locali non predisposti alla sanificazione.

Il personale di saloni da acconciatura o di estetica dovrebbero indossare anche la visiera per evitare ogni possibile contatto con il cliente. Tale soluzione funge da barriera fisica alla diffusione del virus che potrebbe trasmettersi tramite la saliva. A fine turno il dispositivo dovrebbe essere maneggiato con cura. Da evitare il contatto diretto con la visiera trasparente che andrà pulita con acqua e sapone ed alcool denaturato.

Per quel che riguarda i guanti monouso è stato detto che: “se usati in maniera scorretta possono addirittura favorire il contagio”. Secondo l’eminente virologo, infatti, è indispensabile non toccare volto ed occhi poiché si corre il rischio di veicolare il virus. Meglio cambiarli spesso oppure non utilizzarli avendo cura di lavarsi spesso le mani.