Google

Gli uffici delle principali società tecnologiche saranno probabilmente abbastanza tranquilli fino alla fine dell’anno, poiché Google e Facebook si uniscono ad Amazon e Microsoft nel consentire ai propri dipendenti di lavorare da casa, ove possibile, a causa della pandemia di Coronavirus, la quale è ancora in corso.

 

Google e Facebook: il modo di lavorare in tutto il mondo potrebbe cambiare

La scorsa settimana Amazon ha annunciato i suoi piani per consentire al personale di lavorare da casa fino ad “almeno il 2 ottobre“. Invece per quanto riguarda Microsoft, la società ha dichiarato due giorni fa che il personale aveva la possibilità di lavorare in remoto fino alla fine di ottobre. Oggi, sia Google che Facebook hanno annunciato che il lavoro a distanza probabilmente continuerà per il resto del 2020.

Dall’inizio della pandemia di Coronavirus, il lavoro da casa è diventata la nuova normalità per milioni di persone in tutto il mondo. Grazie alle azioni tempestive delle società, che hanno favorito il lavoro a distanza, questa transizione è stata abbastanza regolare per la maggior parte delle persone.

Queste azioni mirate e organizzato hanno fatto sì che quando i blocchi imposti dal governo termineranno, e il mondo ritornerà a una parvenza di normalità, il concetto di un giorno lavorativo in un ufficio potrebbe tranquillamente cambiare. Quindi “grazie” al Coronavirus potremmo assistere ad cambiamento epocale per quanto riguarda il modo di lavorare in tutto il mondo.