bollo-canoneUna notizia inattesa sta mettendo pressione agli utenti dopo la questione bollo auto e canone RAI. Milioni di persone hanno ingenuamente creduto in uno stop incondizionato delle tasse prima di fare i conti con la triste realtà dei fatti. Le due imposte non sono chiuse e per questo 2020 non c’è speranza che vengano abolite dallo Stato. In rete ha viaggiato una fake news che ha illuso milioni di italiani.

Le bufale sono ormai all’ordine del giorno ed alla mercé di chi naviga ingenuamente sul web prendendo spunto da qualche commento personale o indiscrezione. Ciò che si nasconde dietro queste fantomatiche buone notizie è solo un placebo mediatico visto che a conti fatti si continua a pagare. Non c’è abolizione per bollo auto e canone TV. Difficile credere che la cosa possa volgere in tali termini nel breve periodo. Ecco perché.

 

Stato richiede ancora bollo auto e Canone RAI: niente abolizione, italiani infuriati per la fake news

Una terribile fake news ha gettato nello sconforto tante persone. Chi si aspettava il rinnovo gratuito del canone RAI è rimasto allibito dopo aver scoperto che solo avendo un ISEE molto basso ed il requisito dell’età (oltre 75 anni) si può procedere all’inoltro della richiesta di esenzione totale.

Niente da fare, invece, per il bollo auto che anziché diminuire è addirittura incorso in un aumento dopo l’applicazione delle commissioni PagoPA. Almeno per quest’anno il supremo Stato Italiano non rinuncerà ad un mercato che vale complessivamente oltre 7 miliardi di euro annui. La speranza è che il 2021 possa cambiare le regole del gioco dopo l’amaro rimasto in bocca di tantissimi contribuenti delusi.