Il colosso sud coreano Samsung ha lanciato, lo scorso febbraio 2020, il nuovo Galaxy Z Flip, ovvero lo smartphone pieghevole. Quest’ultimo possiede due fotocamere esterne poste accanto ad un piccolo display Super AMOLED per le notifiche.

Secondo le ultime indiscrezioni, l’azienda starebbe attualmente brevettando un nuovo modello di Z Flip con ben 3 fotocamere esterne. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Samsung sta brevettando un Galaxy Z Flip con 3 fotocamere

La società coreana, secondo le ultime indiscrezioni, starebbe brevettando una configurazione dello stesso Galaxy Z Flip con tre sensori per il comparto fotografico. Questo si evince da un paio di brevetti richiesti da Samsung lo scorso gennaio 2020 e pubblicati solamente da qualche giorno nel database della WIPO. I brevetti servono per proteggere le idee e di conseguenza, come al solito, non è detto che vengano mai realizzati.

Ora è difficile pensare che questi possano riferirsi ad un nuovo modello di smartphone pieghevole dove, presumibilmente, si punterà sopratutto ad aumentare le dimensioni del display esterno cercando di renderlo più funzionale rispetto a quello attuale. Pensiamo invece che qualche novità possa arrivare dalla versione con supporto alla connettività 5G che l’azienda dovrebbe lanciare entro la fine dell’anno in corso.

Il primo brevetto mostra una soluzione molto simile a quella adottata nel modello lanciato, ma con tre fotocamere posteriori accanto al flash e dal display per le notifiche. La seconda soluzione invece ha tre sensori in verticale ed un display decisamente più ampio quasi il doppio rispetto al quello attuale. Tutto quello che possiamo fare al momento è attendere una conferma o smentita da parte del colosso. Vi aggiorneremo nel caso dovessero arrivarci nuove indiscrezioni a riguardo.