Google Meet, nelle prossime settimane diventerà gratuito per tutti gli utenti e lo rimarrà anche in seguito all’emergenza sanitaria in corso, questo lo ha annunciato direttamente il colosso.

Per chi ancora non lo conoscesse, Meet è uno strumento utilizzato soprattutto in ambito professionale ed educativo, vincolato solitamente ad un abbonamento a G Suite. Scopriamo ora tutti i dettagli.

 

Google Meet è ora gratuito per tutti gli utenti

Nelle ultime settimane l’utilizzo di questo strumento è aumentato sensibilmente, soprattutto per gli utenti che necessitavano di corsi online di formazione o per altri scopi professionali e non. Pensate che è arrivato a contare oltre 100 milioni di utilizzatori al giorno. Il colosso ha quindi riferito che a partire dallo scorso 1° maggio 2020 sarebbe diventato disponibile gratuitamente anche per account privati sul web e tramite le applicazioni mobile iOS e Android.

La versione gratuita, come nella maggior parte delle applicazioni, ha però dei limiti. Per esempio le riunioni avranno un limite di 60 minuti, che comunque verrà applicato in seguito al 30 settembre 2020. Al contrario della versione a pagamento, non sarà possibile registrare le chiamate. Invece non mancheranno altre funzionalità, come i sottotitoli in tempo reale e la possibilità di condividere lo schermo con gli altri partecipanti.

Le chiamate gratuite infine saranno limitate ad un solo host ed ad un massimo di 100 partecipanti alla volta. Tutte le funzionalità relative al rispetto della privacy e della sicurezza invece non cambieranno. Possiamo affermare quindi che Google Meet ha lanciato una sfida abbastanza importante a Zoom, altro servizio molto utilizzato di recente per effettuare videochiamate.