auto-elettrica-batteria-sostituibileAgli albori della cosiddetta Era Smart i telefoni avevano facoltà di cambiare batteria facilmente. Adesso è tutto integrato con una analoga situazione che si presenta paradossalmente inversa anche nel mondo delle auto elettriche. Si sta gradualmente facendo largo il concept di batteria intercambiabile partendo dal presupposto di componenti integrate dal costruttore.

Nel futuro dell’automobilismo si prospetta un ritorno alla semplicità di un tempo che, ultimamente, sta avanzando anche per quel che riguarda il segmento degli smartphone. le vetture, in fondo, vengono viste da molti come dei veri e propri gioielli tecnologici motorizzati che necessitano di una semplificazione dei processi di manutenzione. Ecco cosa succederà.

 

Auto con batterie elettriche sostituibili

Dopo l’analisi dei vantaggi per le auto Diesel rispetto alle EV arriva una rivoluzione importante a favore di quest’ultima categoria. Dalla lontana Cina nasce l’idea di auto a batteria intercambiabile.

Una simile rievocazione del passato elettronico comporta tutta una serie di indiscutibili vantaggi. Nel contesto delle auto elettriche di “piccolo calibro” esiste la possibilità di avere una continuità di utilizzo durante la ricarica. Visto che la presenza di alimentatori da pochi KW impone una sosta lunga è pensabile bypassare il problema con un set di batterie portatili da sostituire nel momento di bisogno oppure in caso di emergenza.

Uno scenario simile al precedente si applica bene anche al contesto della micromobilità elettrica in cui i milliampere ora giocano un ruolo essenziale. Stand-by di diverse ore potrebbero diventare soltanto un ricordo appannato.

In aggiunta una soluzione simile conferma anche una riduzione costi della stessa auto in fase di acquisto. Di fatto si potrebbe configurare una soluzione di noleggio a lungo termine dei supporti sulla base delle personali esigenze del singolo cliente con piani ad hoc per risparmiare notevoli quantità di denaro ed in costi di manutenzione.