Per chi ancora non avesse sentito parlare, Facebook Messenger Kids è un’applicazione per under 13, controllata dai genitori, che ora è stata lanciata in 70 nuovi Paesi.

Purtroppo per il momento Europa ed Italia sono ancora escluse dalla lunga lista che elenca tutti i paesi in cui è ora disponibile. Scopriamo qualche dettaglio in più sull’applicazione.

 

Facebook Messenger Kids ora disponibile in altri 70 paesi

Dal 2017 l’applicazione ha lo scopo di rivolgersi a tutti gli utenti che ancora non hanno compiuto 13 anni, il cui ingresso è vietato sul social network Facebook. I genitori, grazie a questa applicazione, possono controllare i propri figli e scegliere di rendere visibile nome e foto profilo. Con la funzione “amicizia supervisionata”, viene anche consentito ai genitori di approvare le nuova connessioni.

Facebook assicura: “Così come è sotto il controllo dei genitori anche la partecipazione dei bambini ai gruppi, come quelli scolastici o sportivi“. Negli USA, alcuni attivisti sul fonte privacy hanno sostenuto che l’applicazione in questione potrebbe essere dannosa per i bambini assorbendoli troppo in attività online e potenzialmente, raccogliendo dati.

Poco dopo, il capo della sicurezza di Facebook, Antigone Davis, ha spiegato: “Con le scuole chiuse e le persone fisicamente distanti, i genitori si rivolgono alla tecnologia più che mai per aiutare i loro figli a connettersi con amici e familiari. Messenger Kids è un’app di videochat e messaggistica che aiuta i bambini a connettersi con amici e familiari in uno spazio divertente e controllato dai genitori“. Per l’Italia dovremo aspettare ancora un po’ di tempo, vi terremo sicuramente aggiornati in caso di maggiori dettagli.