account amazon bloccato truffa

Attenzione a delle mail sospette che provengono apparentemente da Amazon, in cui si viene informati che il proprio account di e-commerce è temporaneamente bloccato e richiede una nostra azione. La comunicazione sembrerebbe essere veritiera, mentre dietro questa missiva si nasconde l’ennesima truffa che sfrutta l’arte del phishing per rubare codici di accesso e carte di credito registrate su Amazon.

Dal punto di vista formale, la mail è costruita con i fiocchi poiché è degna dei migliori falsari. I riferimenti all’account Amazon, l’aspetto grafico e altri elementi delle comunicazioni da parte di Amazon sono fedelmente riportati. E mentre di solito le truffe tradiscono la loro natura attraverso l’analisi del link che vi propongono per risolvere la questione dell’account, questa volta solo dopo un’analisi ben approfondita ci si può rendere conto di essere al cospetto di un fake.

 

Account Amazon bloccato: ecco la truffa della finta mail per sbloccarlo

Dunque, nella mail si fa riferimento ad un presunto provvedimento di blocco massivo dell’account Amazon a causa di accessi non autorizzati al profilo. Un evento plausibile, anche nel caso abbiate fatto accesso voi stessi ma da dispositivi non riconosciuti dal sistema. Per questo motivo la comunicazione riesce a guadagnarsi un nutrito numero di vittime, laddove il pulsante rimanda ad un falso sito dell’e-commerce.

Purtroppo, una volta che saranno inseriti nome utente e password i dati sono rubati e riversati su un qualche database di hacker per successive campagne di spam e raggiri web di diverso tipo. La prova che è una truffa redditizia per i criminali risiede nel fatto che il finto modulo di ripristino del profilo richiede i dati bancari dell’utente.

Anche la Polizia Postale si è attivata per monitorare questa ennesima truffa, ma ancora non c’è contezza del numero di utenti impattati da questo truffa via mail.