abbonamento-condiviso

L’abbonamento alle piattaforme streaming presenti on-line, costa. Tali strumenti sono ormai diventati il mezzo più diffuso per poter usufruire quotidianamente di film, serie tv e musica ogni qualvolta ne abbiamo bisogno. Quando abbiamo bisogno di sentire un album che ci piace o una canzone, tendiamo a voler utilizzare Spotify, che al momento è il più grande servizio di streaming musicale che esiste. Alla stessa maniera, quando abbiamo bisogno di guardare una serie TV o anche un film o un documentario, ci affidiamo a Netflix. Ultimamente, poi, la moda delle piattaforme streaming ha spopolato al punto che ogni azienda ha deciso di avere la propria. Tra queste spicca indubbiamente Disney+. Affrontare una spesa simile e sobbarcarsi l’abbonamento di ciascuna di queste piattaforme, è sicuramente costoso. Ma esiste una soluzione.

Ecco l’app con cui è possibile risparmiare di molto sugli abbonamenti streaming

Considerando la spesa, nonché il pubblico che fa richiesta di questi abbonamenti, esistono dei metodi di risparmio. Solitamente infatti, coloro che fanno questo genere di abbonamenti sono sempre studenti o persone piuttosto giovani che non necessariamente dispongono di una sufficiente risorsa economica. Per questa ragione esiste un servizio chiamato Together Price.

Questo servizio permette di condividere il proprio abbonamento con più di una persona, anche se non la conosciamo. Il tutto in totale sicurezza e senza il bisogno di faticare per raccogliere i soldi di tutti alla fine del mese. Basta iscriversi al sito ufficiale, nonché al gruppo dell’abbonamento che vi interessa. Una volta fatto questo, il sistema stesso raccoglierà i vostri dati per poterli abbinare con quelli di altre persone. In questo modo il vostro unico compito sarà a versare la vostra parte di abbonamento alla fine di ogni mese.