La novità del momento per quanto riguarda casa Apple è il modello di iPhone 12 da 6.7 pollici. Ciò che fa parte di questa novità è sicuramente il comparto fotografico del nuovo smartphone. Le voci, riportate da MacRumors, dicono che potrebbero esserci nuove fotocamere posteriori con sensori stabilizzati che cattureranno in modo più efficiente la luce, migliorando la qualità dell’immagine. Le voci di cui sto parlando provengono dall’analista di Apple Ming-Chi Kuo. L’analista che fornisce sempre notizie attendibili, anticipa quindi qualcosa per quanto riguarda il comparto fotografico del nuovo iPhone.

 

iPhone 12: la stabilizzazione potrà essere usata su qualsiasi obbiettivo, ma sarà implementata in un solo device

La novità che potrebbe introdurre Apple con i nuovi telefoni top di gamma, riguarda quindi il sistema di stabilizzazione di immagini e video dei sensori. La soluzione potrebbe essere utile per la stabilizzazione di foto e video anche al sensore ultra grandangolare. La funzione già c’era sui modelli 11 Pro, ma solo quando veniva messo in uso l’obbiettivo grandangolare o teleobbietivo.

Questa nuova funzione di spostamento del sensore potrebbe far sì che gli utenti possano usare la stabilizzazione della fotocamera con qualsiasi obbiettivo loro abbiano in uso. La nuova versione verrà implementata solo in una singola versione dei nuovi modelli, probabilmente sulla versione Pro.

Anche per quanto riguarda le lenti potrebbe esserci una variazione. Gli iPhone 12 sembra che avranno un obbiettivo da 7P (7 elementi) che differisce dall’iPhone 11, il quale ne ha 6. Questo potenziamento dovrebbe riguardare tutti i nuovi modelli. Inoltre ci potrebbe essere anche l’introduzione dello scanner LiDAR, già implementato su iPad Pro.