Rete 3G: presto potrebbero essere spenti tutti i ripetitori

Il territorio italiano si è visto cambiato in meglio con l’arrivo del 5G, ovviamente per quanto riguarda le reti di trasmissione. Sono infatti pervenute diverse novità che hanno comportato anche un netto calo nei confronti dell’interesse alle altre frequenze esistenti e a cui tutti gli utenti erano abituati.

Il riferimento è in base al 2G, 3G e 4G, reti ormai conosciuta da tutti in tutto il mondo e che pian piano lasceranno inevitabilmente spazio proprio alla rete 5G. Molte persone non vedono l’ora di avere una delle tante offerte con questa nuova rete, ovviamente sempre attendendo che il territorio riesca a sviluppare le infrastrutture dedicate al meglio. Proprio in base a questo tipo di situazione, pare che i grandi gestori abbiano scelto di spegnere molto presto il 3G, rete amata da tutti negli ultimi vent’anni.

 

Il 3G potrebbe definitivamente scomparire, i gestori stanno pensando di spegnere queste reti mobili in favore della quinta generazione

La notizia ha fatto certamente scalpore: Tariffando ha condotto un’indagine che avrebbe fatto venir fuori l’eventualità dell’eliminazione dei network di terza generazione. Questi potrebbero essere a breve dismessi, e tutti i gestori più importanti sembrerebbero d’accordo, proprio al fine di implementare al meglio il 5G.

Tutti gli smartphone occhi al proprio interno hanno un modem di quinta generazione potranno dunque utilizzare tranquillamente la nuova rete. Tutto questo in previsione di nuovi modem 5G all’interno degli smartphone. La rete 3G potrebbe scomparire e c’è da fare anche una precisazione: lo stesso discorso non riguarderà la rete 2G. Quest’ultima infatti risulta estremamente utile per il funzionamento di tanti dispositivi di trasmissione così come in ambito domotico.