microsoft sconfigge malware necurs

Ci sono voluti otto anni per arrivare a questo risultato, ma finalmente Microsoft ha annunciato di aver sconfitto il malware Necurs bloccando tutte le botnet che a lungo hanno tenuto sotto scacco le agenzie di sicurezza informatica mondiali. Il malware era attivo almeno dal 2012 e sarebbe il responsabile di oltre 9 milioni di computer infettati, una vera panacea per tutti gli hacker criminali che li hanno sfruttati per operazioni illecite.

Come ha commentato Tom Burt, vicepresidente di Microsoft, “interrompere l’accesso alla botnet” ha permesso di isolare l’infrastruttura che genera i codici informatici per lanciare gli attacchi ad altri computer sani.

 

Microsoft salva milioni di utenti: sconfitto malware pericolosissimo

Considerata la botnet più attiva al mondo, Necurs è stata a lungo il nemico numero uno per gli esperti d’informatica, e nel web era responsabile della creazione di milioni di e-mail spam che hanno mietuto vittime in tutti i paesi del mondo. Come riferiscono le analisi statistiche di Microsoft, un solo computer infetto ha inviato in due mesi 3,8 milioni di e-mail spam a oltre 40,6 milioni di potenziali vittime.

Secondo i ricercatori americani impegnati in questa battaglia la botnet sarebbe frutto del lavorio di hacker russi, visto che alcuni server sono stati accertati in Russia. Secondo il vicepresidente di Microsoft, “Necurs sarebbe stato utilizzato per attaccare direttamente computer e device, e rubare dagli account online “informazioni personali e dati riservati“.

Ma finalmente possiamo stare al sicuro. Tuttavia molte altre battaglie attendono i ricercatori di Redmond e tanti altri nel mondo che lottano per il bene di noi utenti.