diesel o elettricoChi possiede una vettura Diesel non omologata nel rispetto dei nuovi standard anti-inquinamento riceve il divieto di accesso nelle aree a traffico limitato. Convinti che l’auto elettrica possa essere la soluzione molti si sono fiondati nelle concessionarie per comprare soluzioni come la Tesla Model 3 ed altre soluzioni affini.

Secondo i rapporti ufficiali vi sono dei motivi fondati per considerare il Diesel superiore all’elettrico. Ma a quanto pare poco importa in quanto le emissioni nocive si potranno ridurre soltanto con l’arrivo di un nuovo carburante misterioso che incrementa l’autonomia senza rilasciare biossido di carbonio nell’atmosfera. Sarà usato con i nuovi ed esclusivi motori di tipo H2. Scopriamo di che cosa si tratta.

 

Motore H2 batte diesel e batteria, più autonomia e meno emissioni di CO2

Felix Gress di Continental ha anticipato alcune informazioni chiave sul nuovo tipo di motore. Trattasi fondamentalmente di Fuel Cell ad idrogeno, ovvero sistemi alimentati con gas naturale ad alta resa e basso impatto ambientale. Concepiti nel pieno rispetto dei nuovi criteri eco sostenibili saranno motori in grado di riempire il serbatoio in meno di 5 minuti e garantire una resa chilometrica eccezionale.

Secondo la dichiarazione pare se ne possa iniziare a parlare intorno al 2030, giusto in tempo per mettere a punto una efficace infrastruttura di distribuzione del carburante. Siamo ancora agli esordi ma il destino dell’automotive pare sia già scritto. Non vedrà la partecipazione delle auto a combustibile ma una sensibilizzazione di massa vero l’impatto zero.

In questo frangente nascerà anche il motore al Torio, un carburante di nuova generazione usato nell’industria ed in grado di garantire una resa incredibile. Pare che un solo grammo di componente basti a percorrere gli stessi chilometri di un’auto con 28.000 litri di benzina.