coronavirus windows 10 malware

Il fenomeno mediatico del coronavirus è stato sfruttato recentemente dagli hacker per infettare con virus e malware i computer di tutto il mondo con mail contenenti allegati che spingono gli utenti a fidarsi.

Il contenuto dell’allegato spesso viene corredato da un nome riportante “Istruzioni contro il Coronavirus” ed è stato creato ad hoc per fare breccia nelle ansie delle persone che sono spaventate dalla diffusione dell’epidemia anche in Italia. Cliccare sul documento purtroppo si da accesso al proprio computer a trojan, worm e malware che in cambio di alcuna informazione reale rubano dati personali e vi sfruttano per altre truffe.

 

Coronavirus attacca anche Windows 10: attenzione a questi messaggi

La conferma che i cybercriminali abbiano già sfruttato il carrozzone mediatico intorno al virus cinese è arrivata dal team di sicurezza del noto marchio Kaspersky. Questo è stato il commento affidato alla stampa del malware analyst Anton Ivanov:

Il coronavirus, una notizia che sta occupando le prime pagine di tutti i media in questi giorni, è già stato utilizzato come esca dai criminali informatici. Finora abbiamo osservato solo 10 file unici ma, come spesso succede con argomenti di interesse generale, prevediamo che questa tendenza possa crescere. Tenuto conto che si tratta di un tema che sta generando grande preoccupazione tra le persone di tutto il mondo, siamo certi che rileveremo sempre più malware che si nascondono dietro a documenti falsi sulla diffusione del coronavirus.

Ad ogni modo, come sempre vi basterà seguire alcuni pratici consigli per non rimanere scottati dalla vostra ansia:

  • prima di tutto non dovete mai aprire link sospetti ricevuti per mail o attraverso canali social.
  • Meglio affidarsi a fonti d’informazione dalla comprovata affidabilità senza dare credito a quelle che magicamente vi arrivano in esclusiva senza che abbiate chiesto nulla.
  • Importante è anche il controllo dell’estensione reale del file perché, qualunque sia la dicitura che riporta, un formato .exe o .lnk non è altro che un programma pronto a istallare o eseguire chissà cosa sl vostro computer.

Non dovete mai sottovalutare questi consigli, perché basta un po’ di distrazione per restare scottati da questo tipo di minacce. Purtroppo dovete anche diffidare dei vostri amici o parenti, poiché se uno di loro è caduto nella trappola dei cybercriminali è facile che vengano sfruttati per dirottare su di noi attacchi molto sofisticati basati sulle nostre informazioni personali.

Visto che il coronavirus è molto d’attualità fatevi un favore: condividete questo tipo di avvisi con tutte quelle persone che ritenete più deboli dal punto di vista delle conoscenze informatiche.