Alcuni smartwatch Fitbit già erano predisposti alla rilevazione del livello di ossigeno nel sangue, integrando il sensore SpO2. Tuttavia, al momento del lancio, Fitbit ha deciso di non rendere disponibile sin da subito questa funzionalità.

Proprio qualche ora, Fitbit ha cominciato inaspettatamente a distribuire un aggiornamento che introduce la funzione di monitoraggio del livello di ossigeno nel sangue sugli smartwatch compatibili, e che godono, dunque, della tecnologia che permette loro di stabilire se si è verificata una variazione del livello di ossigeno nel sangue.

L’aggiornamento è atteso su Fitbit Charge 3, Fitbit Versa, Fitbit Versa Lite, Fitbit Versa 2 e Fitbit Iconic ed è in queste ore in fase di roll-out per gli utenti statunitensi, per poi arrivare nei prossimi giorni in altri Paesi.

FitBit Versa 2, il miglior wearable dello scorso anno secondo TecnoAndroid

Fitbit Versa 2 è stato eletto da noi di TecnoAndroid come il miglior dispositivo indossabile dello scorso anno. Si tratta di uno smartwatch che integra l’assistente vocale Amazon Alexa per ricevere tutte le informazioni di cui si ha bisogno e per controllare i dispositivi della Smart Home.

Volendo riassumere brevemente le principali caratteristiche di FitBit Versa 2, ricordiamo: monitoraggio dell’attività fisica e del sonno; rilevazione del battito cardiaco e del livello di ossigeno nel sangue; resistenza all’acqua fino a 50 metri; modalità always-on display; piattaforma FitBit Pay, per effettuare pagamenti direttamente con lo smartwatch; esercizi mostrati sullo schermo; notifiche sincronizzate con lo smartphone; applicazioni; riproduzione musicale. Per tutto il resto, vi rimandiamo alla nostra video recensione di FitBit Versa 2. Intanto, lasciamo il link Amazon per acquistare il prodotto.