Poche ore fa è apparso nei risultati benchmark del noto portale Geekbench un nuovo smartphone dell’azienda cinese Xiaomi registrato come Xiaomi POCO X2. Secondo alcune indiscrezioni, quest’ultimo device potrebbe essere il futuro erede dell’attuale Pocophone F1, ovvero il primo smartphone dotato di alcune specifiche tecniche da top di gamma ad un prezzo inferiore ai 400€.

 

Xiaomi POCO X2 è realmente il nuovo erede del Pocophone F1?

Ecco quindi i primi risultati benchmark di questo nuovo smartphone che sembra essere a tutti gli effetti il prossimo erede del Pocophone F1. Dai benchmark appena pubblicati, è emerso che a bordo del device ci sarà come versione del software Android 10 e che a supporto delle prestazioni ci saranno ben 8 GB di memoria RAM. Parlando invece dei punteggi, il terminale ha ottenuto 547 punti in single core e 1767 punti in multi core.

Tuttavia, questi risultati ottenuti su Geekbench sono molto simili a quelli ottenuti da un altro device in passato. Lo smartphone in questione è il Redmi K30, il quale aveva ottenuto 542 punti in single core e 1686 punti in multi core. Questo potrebbe significare che il prossimo Pocophone F2 sarà una sorta di versione rebranded dell’attuale Redmi K30, la quale potrebbe essere distribuita innanzitutto in India e poi presso altri mercati diversi da quello cinese.

Se questa ipotesi fosse corretta, significherebbe che il nuovo device a marchio POCO avrà pressapoco le stesse caratteristiche tecniche del Redmi K30. Come processore, quindi, a bordo del nuovo terminale dell’azienda cinese dovrebbe esserci il SoC Snapdragon 730G di Qualcomm e 8 GB di RAM con 64/128 GB di memoria interna. Staremo a vedere se nel corso delle prossime settimane arriveranno delle conferme di quanto trapelato.