WhatsApp: recuperare i messaggi cancellati in chat è semplicissimo col nuovo metodo

gruppi di WhatsApp sono una croce ed una delizia per tutto il pubblico che è solito utilizzare la piattaforma di messaggistica istantanea. La maggior parte dei profili attivi in chat è iscritto in almeno una conversazione di gruppo, sia essa composta da amici, parenti o colleghi di lavoro. Per la maggioranza degli iscritti, però c’è anche una minoranza che evita come la peste ogni conversazione allargata a più persone.

WhatsApp, i gruppi si possono ora evitare grazie alle “Black List”

Gli sviluppatori con le ultime versioni aggiornate di WhatsApp hanno pensato anche agli utenti che sono poco interessati ai gruppi. A loro, infatti, sono state concesse degli innovativi sistemi di tutela relativi all’aggiunta stessa nelle varie chat.

Se sino a qualche mese fa ogni profilo poteva invitare qualsiasi altro in una conversazione di gruppo senza alcun filtro, adesso sono presenti alcuni limiti.

Attraverso il menù Impostazioni, ognuno può selezionare le modalità attraverso cui essere aggiunto in una chat di gruppo. Le soluzioni sono tre: a) libera aggiunta da parte di tutti gli iscritti alla chat, b) aggiunta solo da parte dei contatti in rubrica, c) ricevere richieste sempre solo dai contatti in rubrica ma con alcune eccezioni.

Atteniamoci su quest’ultima possibilità. Su WhatsApp, infatti, ora gli utenti possono selezionare dalla loro rubrica una lista di utenti (una sorta di Black List) impossibilitati ad inviare richieste di partecipazione ad un gruppo. Per impostare la Black List basta andare nel menù Impostazioni, poi su Account, Privacy, Gruppi e fare tap sulla voce ”I miei amici eccetto”.

Selezionando i contatti più invasivi della rubrica, dovrebbero diminuire in numero esponenziale le conversazioni poco gradite.