tempesta-magnetica

Il web, ancora una volta, sembra essersi costellato di notizie a macchia d’olio e questa volta riguardano una tempesta magnetica in arrivo sul Pianeta Terra. Come accade spesso, con la diffusione di news di tale spessore, sono diversi gli utenti che facilmente si allarmano e finiscono col diffondere notizie che, alla fine dei conti, non hanno alcuna base scientifica .

Il passaparola è divenuto sempre più facile: con l’ausilio di app per la messaggistica istantanea e social network, far circolare una notizia è ormai un gioco da ragazzi e purtroppo rappresenta persino un’arma a doppio taglio. Mettendo, però, da parte gli allarmismi visto che non vi è alcuna notizia certa su quanto sopra affermato, dobbiamo precisare che la popola mondiale è sempre soggetta ad una possibile tempesta magnetica.

Tempesta magnetica: si abbaterà sulla Terra? Ecco cosa sappiamo

A scatenare la divulgazione di tale e falsa credenza, è stata una notizia riportata dall’Ansa che però è stata mal interpretata. Poco tempo fa, l’autorevole agenzia d’informazione, ha riportato un report appartenente a Journal of Space Weather and Space Climate nel quale veniva sollecitata un’operazione di messa in sicurezza delle infrastrutture elettriche a scanso di evitare potenziali problemi  causati da una tempesta magnetica.

Tra le righe il messaggio è molto chiaro: non vi è alcun pericolo imminente, ma bensì è solo un ipotesi, ma nonostante ciò qualcuno ha frainteso il testo pensando che qualcosa di rischioso fosse in arrivo verso la Terra. Concludiamo riportando, infine, che il contenuto dell’articolo dell’Ansa, non riporta che le indicazioni non appartenenti ad serie di linee guida inviate all’Agenza Spaziale Europea (ESA) e ad altri centri di ricerca così da prevenire e fornire anticipatamente degli strumenti utili in caso di eventualità.