huawei-mate-x-riparazione

Huawei, come Samsung, ha già portato sul mercato uno smartphone pieghevole. Si tratta ovviamente del Mate X, la risposta al Galaxy Fold. La particolarità di questo dispositivo è l’avere un display che si piega verso all’esterno e non all’interno. A guardarlo, uno dei primi pensieri che può venire è il fatto che potrebbe risultare parecchio fragile. Non è un pensiero sbagliato, è il prototipo in fin dei conti. In futuro verranno migliorati tanti aspetti, ma per in tanto c’è questo.

Lo smartphone in sé costa 2200 euro, ma quanto costa riparlarlo? Fino a poco tempo fa, non c’era dato saperlo, ma di recente Huawei ha tirato fuori il listino prezzi di alcuni componenti. Tenetevi forte, per c’è un pezzo che costa quasi la metà dell’interno smartphone, ed è facile immaginare quale sia.

 

Huawei Mate X e i pezzi di ricambio

Il display. Il pezzo più costoso è il display. Il cartellino arriva a 7080 yuan cinesi che convertiti sono più o meno 909 euro. A seguire troviamo il processore il quale arriva a superare i 450 euro per il ricambio. Al terzo posto troviamo il comparto fotografico. Per quest’ultimo il costo si aggira intorno ai 90 euro. Poi troviamo la scocca con 45 euro e infine la batteria con 35 euro.

Per ora, lo smartphone è venduto soltanto in Cina. Sul mercato internazionale deve ancora arrivare e sicuramente il prezzo sarà ben più alto e così sarà anche per i pezzi di ricambio. Sarà interessante vedere a quanto arriverà a costare un cambio di display o di processore.