Esistono vari modi per leggere le conversazioni WhatsApp altrui gratis e da remoto. Questa possibilità, però, avanza la questione della famigerata crittografia end-to-end, che risulterebbe coì non totalmente sicura. Se è davvero possibile spiare WhatsApp vuol dire che chiunque può essere vittima di hacker che spesso magari utilizzano ad applicazioni-spia o allo sniffing wireless per ricavare informazioni preziose.

WhatsApp: usare la versione web

WhatsApp Web è la versione browser dell’app di messaggistica, attraverso la quale si può accedere sia da mobile che da computer. Si tratta di un modo per usare WhatsApp quando, ad esempio, l’applicazione non funziona oppure non possiamo scrivere dal nostro smartphone.

Per spiare WhatsApp mediante la versione Web:

  • Apri Google Chrome da PC
  • Vai sulla pagina web.whatsapp.com
  • Prendi lo smartphone della persona che intendi spiare
  • Apri il suo Whatsapp e clicca l’opzione “Web WhatsApp”
  • Quando si apre la fotocamera posizionala sul QR Code e scansiona il codice, ricordandoti di lasciare l’opzione “Resta Connesso” così per non ripetere il procedimento una seconda volta.

WhatsApp: volete sapere se siete spiati?

Per capire se il vostro profilo WhatsApp è spiato dal PC di un’altra persona basta aprire l’app dal device e cliccare sul menù di Whatsapp alla voce “WhatsApp Web”. Se appare una schermata con scritto “Attualmente attivo” e altre informazioni sul dispositivo da cui si è connessi e quindi spiati, basterà quindi selezionare dal menù WhatsApp Web, cliccare su  ”Disconnetti tutti i computer”.

Se la persona ha effettuato questa modalità per spiarvi, tutti i PC connessi all’account preso di mira verranno disconnessi e bisognerà scansionare di nuovo il QR Code, in questo caso ovviamente nella vostra piena volontà, ricordandovi di disconnettervi a fine utilizzo.