Huawei, Flip phone, Motorola, Razr

Sembra che Huawei sia seriamente interessata ad entrare di prepotenza nel mercato dei device pieghevoli. Dopo che il Mate X è arrivato finalmente sul mercato appena qualche giorno fa in Cina, il prossimo device sembra già molto vicino.

Infatti, Huawei ha depositato un brevetto per un nuovo device pieghevole. Questa volta però, il possibile design è profondamente diverso dal Mate X. Invece che aprirsi orizzontalmente, il nuovo device si dovrebbe aprire verticalmente come un classico smartphone a conchiglia. Stando alle immagini depositate presso gli uffici della WIPO, il design generale del device ricorda molto da vicino quello di Motorola Razr.

L’operazione nostalgia targata Motorola sembra aver incontrato il favore degli utenti, rimasti impressionati dalle somiglianze con il modello originale e dalle soluzioni innovative introdotte. Huawei potrebbe sfruttare questa scia a proprio vantaggio realizzando uno smartphone simile ma utilizzando le proprie tecnologie proprietarie come System on a Chip, modem, fotocamere e display.

Il brevetto depositato da Huawei mostra un device caratterizzato da un singolo display. Infatti, non sembra essere presente un secondo display sulla scocca, come per il Motorola Razr, in quanto la piegatura non è perfettamente simmetrica. Una porzione del display resta scoperta favorendo così la lettura di notifiche o di informazioni semplici come ora e data.

Dalle immagini depositate non sembra esserci una fotocamera anteriore integrata nel display ma sul retro sono presenti tre sensori posti verticalmente. Il bilanciere del volume e il tasto di accensione/spegnimento sono posizionati sulla parte destra del terminale. Al momento non è chiaro se Huawei stia effettivamente lavorando alla realizzazione di questo terminale o se si tratta solo di un brevetto depositato a scopo precauzionale. Non resta che attendere ulteriori dettagli che certamente arriveranno nei prossimi giorni.