Telefoni indossabili? Tutto ciò sembra che stia per diventare realtà. Questo è il caso del Nubia Alpha, dispositivo ibrido che si pone a metà tra smartphone e smartwatch. Il Nubia Alpha è infatti il primo dispositivo dotato di schermo pieghevole e realizzato per essere indossato al polso.

Nubia Alpha: una nuova categoria è nata

Lo schermo OLED ha una diagonale di 4 pollici, ma è estremamente spalmato: ha infatti un fattore di forma di 45:9, con una risoluzione di 960 x 192.

Lo schermo OLED nella sua totalità è composto da 11 strati di polimeri plastici, che permettono in modo tale di ottenere uno schermo flessibile che non mostri pieghe o imperfezioni estetiche quando viene indossato rischiando così una rottura.

Il problema principale di questo device è che risulta molto grande e pesante quando viene indossato, con linee ben lontane, che lo fanno sembrare uscito dalla metà del decennio passato. Inoltre presenta nella sua produzione, sopratutto nel cinturino l’uso di acciaio, per questo il peso è considerevole.

Il concetto posto come base su cui partire per un’evoluzione in questa categoria, è però certamente interessante e rappresenta il naturale progresso di smartphone e dispositivi di questa tipologia, essendo un connubio dei due. Oltre ad avere le classiche funzioni di uno smartwatch, questo nubia alpha è dotato di connettività 4G tramite la particolare e non consueta eSIM.

Il Nubia Alpha si accenna al mercato europeo con un listino prezzi propriamente non economico. I prezzi partono dai 449 Euro per la versione nera con sola connettività Bluetooth fino ai 549 Euro della versione nera con eSIM. Esiste anche una versione con placcatura d’oro a ben 18 carati, andando così a slittare ad un costo maggiorato ovvero ben 649 Euro.