Apple, MacBook, MacBook Pro 16, MacBook Pro 15

Dopo vari leak ed anticipazioni, Apple ha finalmente sollevato il sipario sul nuovo MacBook Pro da 16 pollici. I primi indizi dell’arrivo di un restyle totale della serie di laptop sono emersi con l’arrivo di MacOS Catalina, ma ora ecco l’ufficialità da parte del produttore Californiano.

Il cambiamento più grande è certamente il display che diventa da 16 pollici pur mantenendo la risoluzione Retina da 3072×1920 pixel. Il pannello IPS è il più più grande mai utilizzato da Apple ed è dotato di una luminosità pari a 500 nits con il supporto alla gamma colori P3 con le calibrazioni effettuate direttamente in fabbrica.

Dal punto di vista hardware, Apple permette agli utenti di scegliere tra due processori. Il primo è Intel Core i7 da 2.3GHz e Turbo Boost fino a 4.5GHz, il secondo è Intel Core i9 da 2.6GHz con Turbo Boost fino a 5GHz, entrambi sono processori di nona generazione.

Apple rinnova la gamma MacBook Pro con la variante da 16 pollici

I tagli di memoria prevedono la scelta tra 16GB/32GB/64GB di RAM DDR4 e da 512GB fino a 8TB di SSD. Per quanto riguarda la scheda video, Apple ha previsto come GPU le AMD Radeon Pro 5300M e 5500M a seconda del processore scelto.

Il nuovo MacBook da 16 pollici è dotato di 4 porte Thunderbolt 3 (USB-C), Wi-Fi 802.11ac e Bluetooth 5.0. Apple ha colto l’occasione per lanciare la nuova tastiera con meccanismo a forbice che va a sostituire il tanto criticato meccanismo a farfalla. Non mancano la Touch Bar e il Touch ID oltre che il chip interno T2 per garantire una maggiore sicurezza.

Per quanto riguarda l’audio, sono presenti sei speaker di sistema compatibili con lo standard Dolby Atmos. La batteria realizzata con polimeri di litio dalla capacità di 100Whr mentre l’adattatore per la presa di corrente è da 96W.

Il prezzo della configurazione base del MacBook Pro da 16 pollici parte da 2.799 euro, e il device è disponibile da oggi sul sito ufficiale Apple.