whatsapp gruppi ban

WhatsApp ha recentemente modificato la politica di invito e accesso ai gruppi, ma la notizia di queste ore è che l’azienda sta ponendo un giro di vite abbastanza stringente nelle chat. Come da varie segnalazioni su Reddit, è in corso una nuova ondata di ban da varie chat di gruppo le quali contengono frasi equivoche o contenuti sospetti.

Il ban comporta il divieto d’uso di Whatsapp sul vostro numero di telefono, e non importa che non siate affatto colpevoli di comportamenti disdicevoli. Giudice, Accusa e  Sentenza di allontanamento dall’app avviene nei vostri confronti in modo completamente automatico: il motivo ufficiale è la violazione dei “Termini di Servizio dell’applicazione“.

 

WhatsApp: attenzione alle parole che usate nei gruppi, sarete bannati

Come da numerose testimonianze, al momento la funzione comporta il controllo solo delle chat di gruppo che vantano un numero piuttosto alto di partecipanti. Purtroppo una volta che siete stati oggetto di ban, non si ha più la possibilità di tornare ad utilizzare l’applicazione.

Assurdo ma vero, e in pratica per usare di nuovo Whatsapp l’utente viene obbligato a dotarsi di un nuovo numero di telefono, perdendo di fatto tutte le conversazioni e le chat associate al proprio numero bannato.

Pertanto, visto che il ban scatta molto facilmente, un consiglio che ci sentiamo di dare agli admin dei gruppi su Whatsapp è di attivare la modifica delle info del gruppo solo a loro appannaggio. Solo così potete tutelare il gruppo da utenti burloni che cambiano la descrizione della chat per poi ritrovarvi con una bella gatta da pelare nella gestione dei bannati.