OPPO ed Ericsson intensificano la collaborazione in ambito delle Reti di quinta generazione aprendo il nuovo 5G Joint Lab, luogo in cui i due colossi condivideranno tra di loro le tecnologie 5G al fine di ottimizzare i prodotti e le prestazioni della nuove Reti così da accelerarne l’implementazione in tutto il mondo.

Già dallo scorso anno, OPPO ed Ericsson hanno condotto alcuni test sulle Reti 5G sullo smartphone del colosso cinese e sull’infrastruttura 5G di Ericsson per rendere più brevi i tempi di commercializzazione dei prodotti che supportano la nuova tecnologia. Al Mobile World Congress di quest’anno, inoltre, i due partner hanno invece mostrato i futuri scenari possibili di cloud-gaming per gli smartphone 5G.

OPPO ed Ericsson aprono il primo 5G Joint Lab, le parole di Andy Wu e Luca Orsini

Siamo entusiasti di inaugurare il nostro laboratorio 5G con Ericsson. L’iniziativa beneficia delle competenze di Ericsson nelle tecnologie di rete e nell’infrastruttura 5G e nei suoi canali globali, unendole all’esperienza e competenza di OPPO nello sviluppo di standard 5G, tecnologie, prodotti e scenari applicativi. Lavoreremo insieme per affrontare le sfide e le opportunità future nell’era del 5G al fine di fornire migliori prodotti ed esperienze 5G ai consumatori di tutto il mondo.”, ha dichiarato Andy Wu, Vicepresidente di OPPO.

“Questa partnership è di grande importanza strategica sia per Ericsson che per OPPO. Contribuirà a diversificare l’ecosistema 5G e trarrà beneficio dall’agilità di entrambe le società nel creare nuovi utilizzi per il cliente”, ha commentato dall’altra parte Luca Orsini, Vicepresidente e Responsabile delle reti per l’area di mercato nel Nord-est asiatico di Ericsson.