whatsapp

Dopo anni in cui altre piattaforme come Telegram si sono avvantaggiate di questa mancanza, WhatsApp finalmente ha deciso l’utilizzo di uno stesso account su più dispositivi. Sebbene sia un grande notizia per gli utenti, laddove la transizione avviene senza soluzione di continuità tra account e numeri di telefono, purtroppo l’uso sembra che per ora sarà limitato a un solo dispositivo per volta.

È quanto emerso da un post pubblicato da WABetaInfo che conferma come:WhatsApp sta sviluppando una funzionalità che consentirà di utilizzare il tuo account su più dispositivi contemporaneamente. Le chat saranno ancora crittografate end-to-end perché la società sta sviluppando un nuovo metodo per assegnare le chiavi a dispositivi specifici.

 

Whatsapp raddoppia: finalmente attiva anche la versione per tablet

Questa mini rivoluzione permetterà finalmente di utilizzare WhatsApp sia su uno smartphone che un tablet Android contemporaneamente, mentre prima di oggi l’unica possibilità era l’interazione tra la versione Web e il nostro smartphone. Uno strumento che è sì molto utilizzato, ma che soffre ancora di rigide restrizioni: l’app richiede che il nostro telefono abbia una connessione Internet stabile e deve trovarsi vicino al nostro PC desktop.

Come con tutte le funzionalità che vengono introdotte nell’app di messaggistica, non si sa quando l’update sarà disponibile per gli utenti. Dal post di WABetaInfo si sa che è in fase di sviluppo, e presto verranno condivisi degli screenshot su come funzionerà questa funzione nelle prossime settimane.

Finalmente Whatsapp potrà recuperare questa mancanza nei confronti di Telegram, l’app russa che è già dotata del supporto per più dispositivi. Quest’ultima è infatti un servizio di messaggistica basata su cloud che consente agli utenti di accedere allo stesso account da più dispositivi contemporaneamente.