Diesel VS elettrico: si inserisce l'idrogeno che batte tutti con i consumi

Il mondo delle automobili sta passando un periodo molto particolare, il quale di sicuro porterà ad un’evoluzione imminente. Ogni veicolo infatti ad oggi è soggetto ad un giudizio in merito all’inquinamento e a quanto sia nocivo per l’ambiente, proprio come avviene per ogni tipo di alimentazione che sia diesel, elettrico o a idrogeno.

Tutti coloro che infatti hanno avuto problematiche con i loro veicoli di nuova generazione li hanno avuti solo perché l’Italia non è ancora abituata. Sono diversi mesi o magari anni che si discute di quale sia meglio, o meglio qual è meno inquinante, tra il diesel, l’elettrico e proprio l’idrogeno. Infatti tutti sanno che il cambiamento è in arrivo, e diversi veicoli elettrici già si sono andati ad avvicendare al diesel. Secondo quanto riportato però ci sarebbe un outsider che è rappresentato proprio dall’idrogeno.

 

Il diesel sfida tutte le altre alimentazioni, ma a quanto pare l’idrogeno distrugge tutti a mani basse e con un esponente già presente sul mercato

L’idrogeno è certamente uno degli elementi chimici che tutti conoscono, ma allo stesso tempo anche un metodo per alimentare i veicoli. Secondo quanto riportato sarebbe proprio questo il tipo di alimentazione migliore per il mondo che verrà un domani. Le emissioni sono ridotte al minimo e questo potrebbe infatti giocare proprio a favore di tale elemento. L’idrogeno sarà quindi utilizzato molto probabilmente sui motori a combustione HiCEV come in quelli elettrici di tipo FCEV in combinazione con l’ossigeno.

Attualmente l’unica auto ad idrogeno che rispetta questi standard è la Toyota Mirai. Quest’auto è in vendita in tutto il mondo ma con una limitazione particolare a pochi paesi dell’Europa.