Non solo in estate, non solo a Natale. Anche in queste settimane autunnale, specie durante i fine settimana, molti italiani approfittando di un po’ di tempo libero per godersi un viaggio all’estero. Da due anni a questa parte, viaggiare in Europa è ancora più conveniente grazie alle nuove norme sul roaming. Gli abbonati di Wind, TIM e Vodafone possono navigare su internet a costo zero anche fuori dai confini nazionali. 

 

Wind, nuove soglie per il roaming all’estero: come scoprire i Giga disponibili

Nonostante questa apertura positiva, in passato sul roaming si sono susseguite diverse polemiche. Wind non è stata esente dai malumori del pubblico che spesso e volentieri hanno additato agli operatori telefonici delle soglie troppo basse per la connessione internet nei paesi UE.

In linea a quanto fatto da altri gestori, Wind ha deciso di rivedere in parte le norme sul roaming. Anche se non ci sono state modifiche clamorose, ora se non altro gli utenti possono essere sempre a conoscenza dei Giga disponibili per i viaggi all’estero. A scanso di equivoci, Wind ha scelto di servirsi di un algoritmo per il calcolo della soglia.

Coloro che vogliono conoscere i Giga da utilizzare in Europa devono semplicemente utilizzare questo calcolo aritmetico: roaming uguale a costo della ricaricabile attiva /(diviso) 5,49 x (per) 2. Wind offre anche un apposita pagina internet sul sito ufficiale per la visione diretta dei Giga internet.