WhatsApp: recuperare i messaggi cancellati è semplice con un nuovo trucco

Le particolarità di WhatsApp sono numerose. Nonostante quella che è una presenza oramai decennale, la chat di messaggistica continua a stupire i suoi utenti con trucchi e segreti nascosti. Ad esempio, non tutti sanno che in alcuni casi è possibile utilizzare la piattaforma anche senza l’ausilio delle mani. Un esempio molto semplice è quello delle note vocali (anche grazie alla nuova funzione con consente registrazione continua della voce).

 

WhatsApp, ecco il nuovo tool di dettatura per usare la chat senza mani

A breve – questa la sorpresa – anche per la scrittura dei messaggi classici non ci si avverrà né delle mani né della tastiera.

Gli sviluppatori della chat stanno infatti lavorando ad un inedito sistema di dettatura, un servizio speculare a quello già presente sui dispositivi Apple ed Android ma con migliori performance. 

Seguendo quelli che sono gli ultimi rumors, sulle chat a breve apparirà un nuovo tasto di registrazione, la cui posizione dovrebbe essere speculare rispetto a quella delle note vocali. Il sistema di dettatura – proprio come succede già oggi con i principali sistemi operativi – avrà il compito di trasformare in parole la voce dell’utente. La differenza starà tutta nella qualità del risultato finale: gli sviluppatori WhatsApp sono certi di offrire al pubblico un prodotto più accurato ed affidabile.

Con il nuovo sistema di dettatura ci sarà un altro passo in avanti di WhatsApp in termini di sicurezza. Basta pensare solo ai casi limite in cui questo strumento diventerò necessario. Il classico esempio è quello di chi è guida di un auto ed è chiamato a comunicare d’urgenza con un contatto della rubrica.