netflix bill gates

Netflix lancerà presto la sua docu-serie incentrata sulla vita e i successi di un Bill Gates totalmente inedito. Il fondatore della Microsoft sarà protagonista di un lungo viaggio in tre parti per conoscerlo da vicino e capire come ha rivoluzionato il mondo moderno.

Quando abbiamo detto che Gates sarà inedito è proprio perché la serie non ripercorre in modo ordinato la biografia dell’uomo, ma prova ad esplorare la sua mente, le motivazioni e le idee che fecero grande Microsoft. Lungi dall’essere un’opera lusinghiera nei confronti di Bill Gates, non a caso l’accento viene posto anche sui fallimenti e gli incidenti di percorso dell’imprenditore. 

 

Netflix lancia la Serie TV su Bill Gates, il fondatore di Microsoft

Oltre alla storia del suo avvicinamento al mondo del software, nella docu-serie si parlerà della nascita della Microsoft, una piccola realtà che dal 1975 in poi sarebbe diventata un’azienda leader nel settore dei computer, dettando i tempi del progresso tecnologico e informatico.

Leggi anche:  SKY dimentica l'IPTV: presentati nuovi progetti e un accordo con Netflix

Oltre Microsoft, si guarderà a un Bill Gates fuori dalla sua creatura. Se tutti sappiamo che il fondatore di quell’azienda ha accumulato un patrimonio stimato di 105 miliardi di dollari, in pochi conosciamo la sua fondazione benefica. Sebbene abbia una casa da 125 milioni di dollari a Medina, un’abitazione sul lago Washington, la famiglia per Gates è un perno fondamentale su cui poggiarsi.

Proprio la moglie Melinda French, sposata nel 1994 e dalla quale ha avuto tre figli, è stata la giusta compagna nel suo percorso da filantropo impegnandosi in progetti umanitari. Quindi, come avrete capito, si tratta di una docu-serie tutt’altro che banale, costruita intorno a un uomo che ha vissuto intensamente la sua vita e continua a farlo con passione.