Netflix I-Land

La piattaforma di contenuti in streaming Netflix, durante il mese di settembre 2019 ha lanciato e lancerà nei prossimi giorni, dei nuovi contenuti dedicati a tutti i propri utenti abbonati.

Come ben sappiamo, il colosso ama la fantascienza e il fantastico, ma come a tutte le altre piattaforma le mancava un piccolo tassello per raggiungere un obiettivo molto difficile, il successo di Lost. Per questo motivo ha lanciato la nuova serie TV I-Land. Scopriamo qualche dettaglio in più.

 

Netflix lancia la nuova serie I-Land

La serie in questione è stata co-creata da Neil LaBute, che probabilmente ha lasciato Van Helsing, serie di Syfy rinnovata anche per la quarta stagione. Ecco il plot riportato dalla piattaforma: “Dieci persone si svegliano su un’isola deserta: la loro memoria cancellata, non ricordano chi sono e come sono arrivati lì. Creando una precaria alleanza, cercano un modo di andarsene, solo per scoprire che l’isola è molto più pericolosa di quanto pensassero. Affrontando le estreme sfide psicologiche e fisiche che l’isola mette loro davanti, devono mostrare il meglio di sé stessi per sopravvivere, o morire come i peggiori“.

Leggi anche:  Netflix lascia a bocca aperta i suoi clienti: cancellate diverse serie tv

Durante il percorso della storia, i protagonisti inizieranno ad avere dei flashback delle loro vite precedenti e soprattutto i legami tra di loro, proprio come accade in Lost. La piattaforma Netflix e LaBute non hanno voluto correre rischi con i misteri di Lost, per cui fin dal trailer hanno dato indizi evidenti sul fatto che sia tutto una simulazione, dove però si corre il rischio di morire.

La serie TV è composta da sette episodi, almeno per la prima stagione, che vede tra i protagonisti anche Alex Pattyfer e Natalie Martinez, volti già visti rispettivamente in Sono il numero quattro e The Crossing. La serie è sbarcata ieri 12 settembre 2019 sulla piattaforma e, come al solito, sono stati resi disponibili tutti quanti gli episodi.