Facebook

Il social network Facebook si sta ora preparando all’arrivo del riconoscimento facciale sulla propria piattaforma, bloccato mesi fa perché considerata una forzatura per la privacy.

Il riconoscimento facciale però, sarà un beneficio sia per gli utenti che per la piattaforma, sembra infatti che l’azienda voglia far procedere le cose con maggiore ordine rispetto alla volta precedente.

 

Facebook: arriva il riconoscimento facciale

Il rilascio della novità è iniziato proprio qualche ora fa a livello globale e sarà completato, se tutto va secondo i piani, entro le prossime settimane. Si tratta di un rilascio a doppio binario, da una parte per gli utenti che già avevano attivato il servizio e dall’altra per coloro i quali vi impattano per la prima volta.

L’aspetto più importante del meccanismo del riconoscimento facciale sta nel fatto che questa tecnologia sarà in ogni caso attivata soltanto a seguito di esplicito consenso da parte dell’utente, senza alcuna forzatura. Gli utenti che vorranno continuare senza questo servizio, saranno liberi di farlo. Il riconoscimento facciale permette all’utente che scatta una foto, di non dover taggare più gli amici, sarà il sistema a riconoscere le persone all’interno dello scatto e far decidere a loro se taggarsi oppure no.

Leggi anche:  Tik Tok, adesso è possibile fare shopping direttamente in-app

Gli utenti che hanno già il riconoscimento facciale attivo potranno continuare a gestire le proprie foto con triplice possibilità di scelta, auto-taggarsi, non auto-taggarsi oppure segnalare l’immagine per chiederne la rimozione. Gli utenti che invece non hanno il riconoscimento facciale attivo si troveranno sul social network una notifica che suggerirà la novità.