Si chiama Friendness, ed è un nuovo Social italiano che punta a mettere in contatto un piccolo gruppo di persone che condividano gli stessi interessi, per riuscire poi a creare amicizie solide e durature.

Nata dall’idea di Alfonso Adducci, la piattaforma conta ad oggi più di tremila utenti iscritti e funziona in modo piuttosto semplice. Quando Friendness individua che nelle vicinanze sono presenti persone con interessi affini a quelli dell’utente, allora l’applicazione provvederà a creare un gruppo composto da un minimo di tre ad un massimo di cinque individui.

Perché un gruppo così piccolo? Come scrivono gli stessi sviluppatori di Friendness, ciò sarebbe “abbastanza per non annoiarsi ma allo stesso tempo non troppi, così che si possa conversare e conoscersi meglio”. All’interno del gruppo è poi possibile chattare con gli altri partecipanti ed eventualmente organizzarsi per uscire e svolgere delle attività insieme.

Friendness, la sicurezza degli utenti prima di tutto

Gli sviluppatori di Friendness assicurano che le identità degli utenti sono tutte verificate, in modo da rendere la piattaforma un luogo sempre sicuro.

Friendness implementa anche uno strumento di valutazione del grado di affidabilità di ogni singolo utente iscritto al Social: il Karma. Ogni utente può infatti dare una valutazione ad ogni partecipante del gruppo in cui è inserito, e dalla somma di ogni valutazione deriva il punteggio Karma dell’utente.

Questo sarà negativo se l’utente sta facendo un uso improprio della piattaforma, se in qualche modo sta creando disagio. Un Karma negativo non indica dunque che tale persona sia antipatica, ma aiuta gli altri a capire se in effetti quell’utente sia affidabile o meno. L’app Friendness è disponibile gratuitamente per smartphone Android e iPhone.