huawei-logo 2

Questa mattina in Cina, Huawei ha ufficialmente presentato il nuovo Ascend 910. Si tratta del processore più potente mai realizzato dal brand e appartiene alla famiglia dei chipset Ascend-Max. Secondo quanto emerso durante la presentazione, Ascend 910 è caratterizzato da un supporto importante dell’Intelligenza Artificiale.

Questo processore non è destinato all’utilizzo comune su smartphone e tablet, ma sarà fondamentale nell’ambito della Ricerca. L’IA permetterà di organizzare il framework per la gestione delle operazioni di computing. Secondo il presidente Huawei Eric Xu, si tratta di risultati senza precedenti. Infatti le prestazioni generali superano di gran lunga quelle degli altri processori basati sull’IA.

Dopo oltre un anno di sviluppo, Huawei ha ritenuto che i tempi erano maturi per il lancio vero e proprio di Ascend 910. I test in laboratorio hanno confermato che il processore riesce a raggiungere le performance massime mantenendo allo stesso tempo consumi molto ridotti.

Nella rappresentazione in virgola mobile a 16 bit, anche detta rappresentazione in mezza precisione, Ascend 910 riesce a sviluppare 256 TeraFLOPS. Per il calcolo di numeri interi, si raggiungono invece 512 TeraOPS. Anche quando il carico di lavoro è al massimo, il consumo effettivo è di 310W, molto meno dei 350W stimati in fase di sviluppo.

Leggi anche:  Honor, ad ottobre previsto il lancio di due smartphone top di gamma

La potenza del processore Ascend 910 è gestita dal framework MindSpore. Grazie a MindSpore il processore si adatterà a tutti gli scenari di utilizzo e regolerà di conseguenza le proprie performance. In un tipico Natural Language Processing, il framework di Huawei può vantare il 20% in meno di linee di codice rispetto ai competitor. Questo permette ai ricercatori di aumentare la propria efficienza fino al 50%.

La combinazione di Mindspore e Ascend 910 permetterà a tutti i professionisti di raggiungere i propri obiettivi in maniera migliore. Inoltre, a partire dal 2020, MindSpore diventerà Open Source per favorire maggiormente l’espansione dell’IA ad altissimi livelli.

Il presidente Eric Xu ha commentato così il lancio: “Abbiamo fatto molti progressi da quando abbiamo annunciato la nostra strategia basata sull’IA lo scorso anno”. Ha poi continuato: “Tutto sta andando secondo i piani, dalla R&S al lancio dei prodotti… E oggi abbiamo presentato il processore Ascend 910 e MindSpore. Questo è un nuovo traguardo per la strategia IA di Huawei“.