samsung-isocell-fotocamera-108mp

12 agosto, segnatevi questa data, sarà quella in cui Samsung annuncerà il nuovo sensore per smartphone. Si tratterà di un obiettivo da 108 MP il quale andrà a completare la linea che è iniziata con quello da 64 MP. Entrambi sono mirati ad andare a superare l’era dei 48 MP i quali al momento risultano essere presenta su una vasta gamma di modelli di smartphone. Apparentemente il nuovo sensore diventerà disponibile soltanto a partire dal 2020.

Secondo i leak arrivati fino a questo momento, il primo produttore che sfrutterà tale sensore sarà Xiaomi il quale lo andrà ad usare sui Mi Mix 4. Questo potrebbe essere un controsenso visto che seguendo la solita linea temporale, il produttore cinese di solito presenta i modelli della serie Mi Mix entro la fine dell’anno. O c’è una partnership tra le due compagnie, o Samsung ha deciso che a questo giro la disponibilità dei sensori ISOCELL di nuova generazione arriverà prima del solito.

Leggi anche:  Samsung Galaxy Note 10 Plus sotto tortura: resistente, ma non del tutto

 

Samsung e i sensori ISOCELL da 108 MP

Come sappiamo un obiettivo da 48 megapixel pixel non scatta immagini da 48 MP, ma soltanto da 12. Allo stesso modo, i sensori da 64 megapixel scatteranno foto da 16 mentre quelli da 108 riusciranno a farne da 27 MP. Sfrutterà il binning dei pixel, ma tale soglia potrebbe venir superata dalla modalità Pro del software di Samsung. Sarà interessante scoprire come questi sensori si comporteranno una volta montati sugli smartphone, sia di Samsung che non. Altre società hanno già dimostrato che non servono numeri stratosferici per fare belle foto, come Google con i Pixel ed Apple con gli iPhone.