samsung-galaxy-fold-cambiamenti

Com’è arrivato il Galaxy Fold di Samsung ci ha abbandonato. Certo, sarebbe più giusto dire che ha abbandonato i pochi fortunati che l’avevano ricevuto, ma in ogni caso il suo richiamo in base e il mettere in stand-by le vendite è stato necessario. La fretta di battere sul tempo la rivale Huawei ha fatto commettere errori importanti al colosso sudcoreano. Il dispositivo era fin troppo fragile tanto che in neanche un giorno più di uno dei pochi fortunati sopracitati sono riusciti a romperlo.

Sappiamo che a settembre, e non più agosto come si era sospettato pochi giorni fa, lo smartphone con display pieghevole farà il suo ritorno. Ovviamente ci sono state delle modifiche alla struttura e per fortuna alcuni di questi cambiamenti sono già finiti online. In realtà sono molto piccoli, almeno per quello che riguarda l’aspetto esterno, ma l’importante è che risultino essere sufficienti a non rendere così fragile il prototipo dei futuri smartphone.

Leggi anche:  Samsung pronta a lanciare un nuovo smartphone 5G economico

 

Samsung e il Galaxy Fold

Uno dei cambiamenti più importanti riguarda lo strato protettivo messo per il display interno. Rispetto a prima è stato allungato verso la parte interna delle cornice e questo perché più di qualcuno aveva provato a rimuoverlo finendo per danneggiare lo schermo in sé. Un altro cambiamento riguarda la parte superiore ed inferiore della cerniera che collega le due parti la quale è stata rinforzata con dei cappucci metallici. Sono stati anche inseriti degli strati metallici sotto il display per rendere la struttura in generale più rigida. Infine è stata ridotta anche la distanza tra corpo e cerniera così da impedire il passaggio di polvere o altro.