E’ ufficiale: a partire dal prossimo 16 Agosto, la quota mensile dell’abbonamento Netflix subirà un aumento. In particolare, le modifiche riguarderanno il piano Standard e quello Premium. A quest’ultimo sarà applicato un aumento di 2 euro.

Il team di Netflix sta provvedendo in queste ore ad informare gli utenti circa gli aumenti in arrivo nelle prossime settimane inviando loro una mail in cui viene anche chiarito il motivo delle modifiche. Migliorare il servizio e garantire ancora più contenuti da guardare in streaming.

Gli utenti che non vogliono accettare le modifiche potranno cambiare piano oppure, come specificato nel messaggio, interrompere l’abbonamento in qualsiasi momento. Detto ciò, vediamo come cambiano i piani Netflix a partire dal prossimo 16 Agosto.

Netflix, in arrivo gli aumenti sugli abbonamenti

Netflix offre tre diversi piani: quello Base, quello Standard e quello Premium. La quota mensile del piano Base resterà invariata. Questo consente la visione di tutti i contenuti Netflix su un solo schermo in qualità standard per 7,99 euro al mese.

Per quanto riguarda il piano Standard, invece, questo passerà dai 10,99 euro agli 11,99 euro al mese. Questo abbonamento permette di vedere tutte le serie TV, i film ed i documentari Netflix in qualità HD e su un massimo di due schermi connessi contemporaneamente.

Infine, a partire dal prossimo 16 Agosto il piano Premium subirà un aumento di 2 euro e costerà 15,99 euro al mese. Questo è il piano più comune tra gli utenti, proprio perché permette di essere condiviso tra più persone. Con l’abbonamento Premium, infatti, è possibile guardare tutti i titoli del catalogo Netflix in qualità ultra HD e su quattro dispositivi connessi contemporaneamente.