samsung galaxy a90

Dopo un periodo iniziale in cui il Samsung Galaxy A90 era molto chiacchierato, i riflettori sul device si sono spenti. Il dispositivo è scomparso dai radar e non se ne è parlato più, almeno fino ad ora.

Infatti, secondo le ultime indiscrezioni, sembra che il Galaxy A90 si unirà ai fratelli maggiori della serie Galaxy S10 e Galaxy Note 10 per quanto riguarda il System on a Chip. Il nuovo device sarà quindi caratterizzato dalla presenza del Soc Qualcomm Snapdragon 855.

A suggerire questa possibilità la prima volta, ci ha pensato il noto leaker Steve Hemmerstoffer anche conosciuto come OnLeaks. Adesso invece la conferma arriva direttamente dalla piattaforma di benchmark Geekbench.

Il Samsung Galaxy A90 sta arrivando

Sulla piattaforma sono apparsi i punteggi del test eseguiti da un device Samsung caratterizzato dal numero di serie SM-A908N. Lo smartphone in questione equipaggia il SoC Qualcomm Snapdragon 855, 6GB di memoria RAM e Android 9 Pie.

Il Samsung SM-A908N ha totalizzato un punteggio di 3458 punti nel test in single-core mentre ha raggiunto i 10852 punti nel test in multi-core. I risultati sono assolutamente in linea con gli altri smartphone che equipaggiano lo stesso processore.

Leggi anche:  OnePlus 7 Pro straccia il Galaxy S10 Plus di Samsung: vendite alle stelle

Secondo i rumor trapelati in questi mesi, il Galaxy A90 dovrebbe essere caratterizzato da un pannello AMOLED da 6.7 pollici con il sensore per le impronte digitali integrato. Molto probabilmente sarà lanciato in due varianti, di cui una compatibile con le reti 5G. Il grande punto interrogativo di questo device sarà la presenza della fotocamera pop-up rotante.

Il Samsung Galaxy A80 è dotato di questa feature che permette di far ruotare la fotocamera posteriore e permette di scattarsi selfie. La fotocamera del Galaxy A90 potrebbe essere tripla in configurazione 48MP + 8MP +5MP. Non mancherà il supporto alla ricarica rapida a 45W.Non resta che attendere ulteriori sviluppi che non tarderanno ad arrivare.