I motivi per i quali la velocità di connessione ad Internet possa non rispecchiare quella comunicata dal proprio operatore in fase di sottoscrizione del contratto: congestione della rete, condizioni climatiche avverse, malfunzionamento del servizio fornito dall’operatore, e chi più ne ha più ne metta.

Utilizzando lo speed test, però, è possibile rilevare i reali valori della velocità della propria connessione Internet, qualsiasi sia il suo standard (che si tratti dunque di 3G, 4G o 5G) sia in upload che in download, nell’esatto momento in cui viene misurata.

Per testare la velocità della propria connessione Internet direttamente dallo smartphone, non occorre fare altro che scaricare e installare sul dispositivo un’app dedicata. Attualmente, il Google Play Store offre diverse soluzioni, alcune delle quali permettono di utilizzare questo particolare strumento in modo davvero molto semplice e rapido. Una di queste applicazioni, quella che ci sentiamo di suggerire come la migliore in assoluto, è lo SpeedTest di Ookla.

Leggi anche:  5G di Tim e Vodafone: nuovo record di velocità, ecco la situazione in Italia

Come testare la velocità delle connessioni Vodafone e TIM dallo smartphone

Lo speedtest di Ookla è a nostro avviso una delle migliori applicazioni per conoscere in tempo reale i valori delle connessioni ad Internet di un qualsiasi operatore telefonico o di rete.

Oltre che testare la velocità di download, di upload e il ping della connessione 4G (e anche quella Wi-Fi), l’app di Ookla offre anche una mappatura delle reti 5G che tiene progressivamente traccia del roll-out delle reti di quinta generazione. Adattandosi alle connessioni 5G, lo speedtest di Ookla ha anche di recente ricevuto un aggiornamento che introduce valore corrispondente a 1 Gbps tra le opzioni di scala di misurazione. Per testare la velocità di connessione raggiunta su rete 5G, infatti, non basta altro che modificare l’unità di misura utilizzata.