Whatsapp trucco messaggi anonimi senza numeroWhatsapp e Telegram sono i paladini dell’universo messaggistica istantanea. Entrambi lottano per prevalere uno sull’altro ma poco si curano di un aspetto fondamentale della comunicazione online. La privacy non tutela i nostri interessi ed i recenti casi di truffa ne sono la prova tangibile.

Basta avere il nostro numero ed il rischio di intercettazione e uso improprio della nostra identità è dietro l’angolo. Per fortuna esiste un trucco speciale che consente di aggirare il problema alla fonte. Scopriamo come preservare la nostra sicurezza in meno di un minuto.

 

La sicurezza è OK su Whatsapp e Telegram: merito di un trucco

Saranno passati anni da quando abbiamo attivano il nostro account Whatsapp. Qualcuno si ricorda come funziona? Si scarica l’app, si inserisce il proprio numero di telefono e tramite il codice si viene riconosciuti idonei a chattare con tutte le funzionalità previste. Il nocciolo della questione è proprio il riferimento numerico. Chi lo possiede può vedere tutto di noi, dallo stato online all’immagine del profilo ed alla Storie. Ci può contattare o fare di peggio.

Per evitare che si venga a creare un profilo falso con nostro nome e cognome possiamo adottare un’arma potente e funzionale che in molti hanno già usato con successo. Sarà sufficiente usare un numero che non ci appartiene che si ottiene utilizzando un servizio molto particolare che troviamo nel Play Store a nome di Text Plus.

Questa speciale app offre un numero VoIP fittizio che verrà usato solo per ricevere il codice che attiva il profilo segreto. Dopo aver installato normalmente l’app ufficiale scegliamo un recapito tra la lista dei contatti americani. Ci viene assegnato un numero che utilizzeremo in fase di registrazione per Whatsapp. L’SMS con il codice da utilizzare per associare l’account arriverà in Text Plus. Una volta ottenuto lo inseriamo nel campo dell’app verde e abbiamo finalmente il nostro profilo anonimo.

La procedura si risolve in meno di un minuto e si avrà la garanzia di un servizio perfettamente segreto in cui saremo noi a scegliere i contatti da includere nelle liste di chat private e gruppi di discussione. Possiamo decidere di avere il doppio account per dividere lavoro ed amici oppure per continuare la sessione separata con associazione Whatsapp Web. Non c’è limite. Chi lo ha provato non è tornato più indietro. La procedura ti ha causato difficoltà? Faccelo sapere nei commenti.