falcon heavy

Dopo aver lanciato il suo razzo Falcon Heavy questa sera, SpaceX ha catturato parte dei pezzi caduti sulla Terra, la prima volta che la compagnia raggiunge un’impresa del genere. La struttura si è staccata dal razzo nello spazio e si è paracadutata sulla superficie, atterrando su una barca SpaceX dotata di una rete gigante.

Lo stunt arriva dopo un anno e mezzo di tentativi. Ma ora che le cose vanno meglio, è possibile che SpaceX possa usare di nuovo la struttura invece di crearne uno nuova da zero.

 

Una sfida lanciata da tempo

Il nosecone del razzo, o carenatura, è la struttura a bulbo che racchiude il carico utile durante il lancio. Protegge i satelliti  durante la salita iniziale e poi si spezza a metà quando arriva nello spazio, e dopo ricade sulla Terra. Normalmente, la carenatura non viene ripristinata. Tuttavia, il CEO di SpaceX, Elon Musk, è stato interessato a trovare un modo per recuperare i semigusci, al fine di riutilizzarli. “Immagina di avere 6 milioni di dollari in contanti in una tavolozza che vola nell’aria, e che si spaccherà nell’oceano”, ha detto Musk durante una conferenza stampa l’anno scorso.

Uno degli ultimi test di recupero della carenatura West Coast di Mr. Steven prima di essere spedito per la costa orientale. – SpaceX (@SpaceX) 30 gennaio 2019

L’obiettivo per SpaceX è quello di “catturare” la carenatura, dolcemente, prima che cada nell’oceano e venga danneggiata dall’acqua salata. Per fare questo, la società ha avuto l’idea selvaggia di usare una rete enorme. La compagnia acquistò una barca,chiamata Ms. Tree (originariamente chiamata Mr. Steven), ed è equipaggiata con quattro travi giganti che sollevano una grande rete per prendere la carena in caduta. Ogni pezzo di carenatura ha un sistema di guida che gli consente di navigare verso la Terra, così come i piccoli propulsori e tipi speciali di paracaduti noti come parafoils che servono per controllare la discesa dei nidi. Se tutto va bene, almen metà della carenatura cadrà in rete un po’ come una palla da baseball che cade nel guantone di un ricevitore.