Whatsapp addioWhatsapp abbandona alcuni telefoni. A comunicare la scioccante notizia è la compagnia di Menlo Park che annuncia il blocco del servizio per 40 dispositivi.  C’è addirittura un elenco che rende tutto ufficiale con effetto entro fine anno. L’allerta lascia il tempo ad una notizia attendibile e verificata. In primo piano alcuni dei più blasonati dispositivi Android, iOS e Windows Phone. Scopriamoli.

 

Whatsapp non funzionerà più su questi smartphone

Per alcuni telefoni obsoleti Whatsapp sarà una chimera. Chat e gruppi non si potranno più utilizzare insieme a storiche funzioni, trucchi e futuri update. Con decorrenza a partire da Gennaio 2020 l’app smetterà di funzionare per sempre costringendo molti di noi a cambiare dispositivo per poterla usare. Questi a seguire sono i modelli coinvolti.

  • Prestigio MultiPhone 8500 Duo
  • Nokia Lumia 636
  • Kazam Thunder 340W
  • Microsoft Lumia 535
  • Archos 40 Cesium
  • NGM Harley Davidson
  • Nokia Lumia 735
  • Nokia Lumia 830
  • HTC One (M8) Windows Phone
  • Nokia Lumia 530
  • Nokia Lumia 930
  • Nokia Lumia 635
  • Nokia Lumia 630
  • Samsung GT-i8750 ATIV S
  • Microsoft Lumia 540 Dual SIM
  • Microsoft Lumia 430 Dual SIM
  • Microsoft Lumia 640 LTE
  • Acer Liquid M220
  • Kazam Thunder 450W
  • Kazam Thunder 450WL
  • Microsoft Lumia 640 XL LTE
  • TrekStor WinPhone 4.7 HD
  • Microsoft Lumia 435
  • Microsoft Lumia 532
  • Alcatel OneTouch Pop 2 Windows Phone
  • Prestigio MultiPhone 8400 Duo
  • Nokia Lumia 525
  • Huawei Ascend W2
  • Nokia Lumia 1020
  • Nokia Lumia 625
  • Nokia Lumia 925
  • Nokia Lumia 520
  • Nokia Lumia 720
  • Huawei Ascend W1
  • Nokia Lumia 620
  • Samsung GT-i8750 ATIV S
  • HTC 8S
  • HTC 8X
  • Nokia Lumia 820
  • Nokia Lumia 920

Dispositivi che molti di noi non rimpiangono affatto, trattandosi di modelli che potremmo definire storici e obsoleti fino a prova contraria. Hai uno di questi smartphone? Adesso è il momento di passare ad altro o scegliere di utilizzare app alternative a Whatsapp.

Articolo precedenteMarte: arriva la tecnologia che permetterà di respirare sul Pianeta
Articolo successivoDiesel inquina meno dell’Elettrico: la sconvolgente novità
Avatar
Da sempre affascinata ed appassionata di ITC e nuove tecnologie. Opera nel campo della domotica e cura gli aspetti tecnici nel mondo dei PC e del mobile communication ormai da oltre un ventennio. Aperta al cambiamento e ferma sostenitrice del progresso tecnologico in ogni sua forma. Crede nel fatto che l'informazione sia il paradigma del potere ed ha fatto delle sue grandi passioni giovanili un lavoro a tempo pieno.